x
Chess - Play & Learn

Chess.com

FREE - In Google Play

FREE - in Win Phone Store

VIEW

Frequentare un circolo

berlicche
Aug 23, 2014, 2:54 PM 3

Frequentare un circolo, nel mondo "reale", è cosa utile, stimolante, divertente e indispensabile. Circoli grandi sulla carta, sono spesso poco frequentati... i tanti iscritti o sono all'ospizio, o sono le colonne (di solito una manciata) che tengono vivo il Circolo stesso, o sono ragazzi più o meno giovani che investono enormi energie "scacchistiche" sul gioco on-line.. trascurando quello vis-a-vis. Entrambi hanno un loro senso, sia chiaro. Nel 2014 dobbiamo solo ringraziare le "colonne" di cui sopra per l'enorme attività di arginamento dello "sfarinamento" in corso di club, associazioni varie, circoli e quant'altro legati al mondo degli scacchi (anche se alcuni club sono vivi e fecondi, dobbiamo avere in mente i "numeri" del gioco on-line... gli stemmi numeri di interessati, appassionati, studiosi.. riversati nei club significherebbe una potente rinascita, un associazionismo vivissimo e numeroso). Il rapporto giocatori on-line/giocatori-frequentatori dei Circoli è scoraggiante, siamo onesti.

Oggi più che mai è difficile mantenere in piedi un Circolo "reale", ma, come dicevo, esso ha un suo senso: fare comunità. Fare in modo, in poche parole, che gli scacchi si riversino, con quanto di buono hanno da portare in termini di divertimento, gioia, socializzazione, studio..., fuori dalle mura domestiche, fuori dalle nostre camere buie e dai nostri cellulari, per divenire momento di "comunità" fondante e capace di coinvolgere e indirizzare una passione che potrebbe, se lasciata alla mercé unicamente degli strumenti informatici, esaurirsi in poco, divenire frustrante, perdere, in pratica, il proprio "cuore".

Dunque... Viva i Circoli di Scacchi (e cerchiamo di frequentarli sul serio, dando il nostro contributo per la loro crescita).

Online Now