Come vincere una partita di scacchi

Come vincere una partita di scacchi

CHESScom
CHESScom
1 gen 2017, 00:00 |
17 | Per principianti

Come si vince una partita di scacchi?

L'obiettivo degli scacchi è dare scaccomatto all'avversario.

È scaccomatto quando il re si trova sotto attacco da parte di un altro pezzo e non ha alcun modo di sottrarsi alla minaccia. A questo punto la partita è finita. Difficilmente, però, si arriva a dare matto se prima non lo si è preparato.

Per vincere una partita di scacchi dovrai seguire sei regole:

1. Gioca buone mosse di apertura
Negli scacchi l'obiettivo delle tue prime mosse è di conquistare il controllo della scacchiera. La parte più importante della scacchiera è il centro. Se controlli il centro con i tuoi pezzi e i tuoi pedoni, puoi determinare l'evoluzione della partita. Nella posizione in basso, i due pedoni bianchi hanno il controllo completo del centro della scacchiera, mentre quelli neri non hanno alcuna influenza.

2. Non regalare i tuoi pezzi

Cambiare pezzi è una cosa normale negli scacchi, l'importante è che i pezzi cambiati siano dello stesso valore. Molti giocatori perdono perché regalano pezzi e pedoni all'avversario senza compensazione. Da parte tua devi catturare tutto il materiale che il tuo avversario dimentica in presa senza proteggerlo (ma fai attenzione alle trappole).

3. Posiziona i tuoi pezzi
Per poter raggiungere il re avversario, dovrai prima spostare i tuoi pezzi in posizioni da cui possono attaccare. Questo significa che ti servono pezzi attivi con molte possibilità di mossa.

I pedoni controllano le case. I cavalli sono più forti se stanno al centro. Gli alfieri rendono al meglio quando sono collocati lungo le diagonali più lunghe. Per le torri l'ideale è che si trovino allineate al centro oppure lungo le colonne aperte. La tua donna dovrebbe essere pronta ad entrare nel vivo dell'azione.

4. Coordina un attacco contro il re
È abbastanza raro che tu possa dare matto con un solo pezzo. Nella maggior parte dei casi, per dare matto servono più pezzi che lavorano insieme. In molti casi avrai bisogno di un pezzo per dare scacco e di un altro pezzo per difendere il primo pezzo che dà scacco ed evitare che il re se lo mangi. Altre volte, ti serviranno altri pezzi ancora, da sacrificare per fare breccia nella difesa nemica.

5. Difendi il tuo re

Capita a volte che un giocatore sia così concentrato sul re dell'avversario da dimenticare di proteggere il proprio. Ricordati che anche il tuo avversario sta giocando, per cui anche lui cercherà di attaccare il tuo re. Controlla sempre quali nuove possibili minacce possono derivarti da ogni mossa del tuo avversario. Uno dei modi migliori per tenere il tuo re al sicuro è di ripararlo dietro una linea di pedoni difensivi. Nella posizione in basso, il re bianco è ben protetto mentre quello nero è facile da attaccare.

6. Sii sempre sportivo

A prescindere dal risultato, congratulati e ringrazia sempre il tuo avversario per la partita. Sia la vittoria che la sconfitta fanno parte del gioco. Persino i migliori giocatori del mondo perdono spesso.

A fine partita cerca di essere gentile ed educato, e poi prenditi del tempo per pensare a cosa potresti migliorare la prossima volta che giochi.

Be a good sport.

Per ulteriori suggerimenti su come vincere a scacchi, iscriviti a Chess.com. È facile e gratuito!

Altro da CHESScom
Quanti giocatori di scacchi ci sono nel mondo?

Quanti giocatori di scacchi ci sono nel mondo?

Il miglior posto dove giocare a scacchi

Il miglior posto dove giocare a scacchi