Notizie
Alexey Sarana Campione Europeo; Godena 3° O50
Alexey Sarana, al centro, arrivato primo al Campionato Europeo Individuale di Scacchi 2023. Foto: EICC.

Alexey Sarana Campione Europeo; Godena 3° O50

PeterDoggers
| 1 | Cronaca evento scacchistico

Lunedì 13 marzo il GM Alexey Sarana ha vinto il Campionato Europeo Individuale di Scacchi tenutosi a Vrnjacka Banja, in Serbia. Il grande maestro russo 23enne, che ha giocato sotto bandiera FIDE, ha superato i GM Kirill Shevchenko (Ucraina) e Daniel Dardha (Belgio) agli spareggi.

I tre giocatori sono arrivati tutti con 8,5 punti su 11 turni: si è trattato di un enorme torneo Svizzero, giocato dal 3 al 13 marzo, a cui hanno partecipato 482 giocatori, dei quali 126 grandi maestri, da 40 diverse federazioni.

L'Italia è stata rappresentata da ben 7 giocatori; di questi partiva avvantaggiato ai nastri di partenza il numero uno della nostra federazione, il GM Daniele Vocaturo, che ha concluso il torneo 25°. Notevole invece il riscatto nella seconda parte del torneo del molte volte Campione Italiano Michele Godena, che è arrivato terzo Over50 dietro a nomi che sono leggende, ossia i GM Boris Gelfand e Vassily Ivanchuk


I Vincitori

Il GM Anton Korobov, uno degli 11 giocatori ucraini presenti in campo, era l'unico rimasto con un punteggio perfetto dopo i primi cinque turni. In queste partite ha vinto anche contro un suo connazionale, il Campione del Mondo FIDE del 2002 e GM Ruslan Ponomariov:

Una partita chiave del torneo è stata la seguente, con la quale Sarana ha rubato a Korobov la guida del torneo grazie allo scontro diretto. A due turni dalla fine, Sarana si è trovato a 7,5 punti, lasciando l'avversario nel gruppo degli inseguitori a 7.

Grazie a due vittorie di fila, Shevchenko ha raggiunto Sarana in cima alla classifica al penultimo turno. Vi mostriamo piuttosto un breve tratto della sua settima partita: riuscite anche voi a trovare il modo per vincere impiegato da questo ucraino 20enne che al momento vive e gioca per la Romania?

Le due patte negli ultimi due turni sono state sufficienti a Sarana perché vincesse il torneo per spareggio tecnico. Dardha, grande maestro belga di 17 anni, è riuscito ad ottenere la medaglia di bronzo vincendo su Korobov, che troppo a lungo ha forzato alla ricerca di una vittoria:

Due performance eccellenti che saltano all'occhio sono quelle di due IM. Il 25enne greco Stamatis Kourkoulos-Arditis ha giocato un torneo davvero memorabile ed è arrivato quarto con otto punti e una performance da 2743 performance, lo stesso punteggio ottenuto dal solo 14enne Ediz Gurel, turco, che ha invece fatto una performance da 2683.

TRADUZIONE: Sono piuttosto sicuro di avere per le mani una futura superstar: Ediz Gurel, Turchia, 2454. — David Llada

Il Torneo Degli Italiani

La compagine italiana a questi europei era formata da sette giocatori: è spiccata la presenza del numero uno Daniele Vocaturo (Elo 2619, numero 34 della lista), ma anche dei GM Sabino Brunello, Luca Moroni, Danyyil Dvirnyy, Alessio Valsecchi e Michele Godena; presente anche il Maestro Marco Gallana. Abbiamo seguito con particolare interesse i nostri che erano in lizza per la qualifica alla World Cup: anche se Vocaturo ha avuto il miglior piazzamento finale in classifica, si era in realtà già qualificato per la World Cup con il suo risultato agli Europei del 2021.

Nonostante un po' di patte con giocatori meno quotati, Daniele è rimasto imbattuto fino alla fine e ha recuperato parecchio terreno negli ultimi turni. Dopo l'ultima partita, che riportiamo qui sotto, a chiuso il torneo a 7,5 punti, ossia nel mezzo di una grande bagarre di giocatori, ben 30 a pari merito per i posti tra il 16° e il 45°! Lo spareggio Buchholz, dettato da un inizio di torneo meno convincente l'ha però tradito: Daniele si è trovato al 25° posto, quindi appena fuori dai qualificati teorici per la World Cupper un solo punto di spareggio, ma per fortuna era già qualificato!

[Questo paragrafo è stato corretto il 16/03/2023 a proposito della qualifica alla World Cup di Vocaturo.]

Oltre a Vocaturo, Brunello e Dvirnyy sono stati in lizza per la qualifica in teoria fino al nono turno, ma la concorrenza spietata li ha tagliati fuori nel rush finale. Discorso a parte per il grande Michele Godena, partito assai male con 2,5 su 6 ed evidentemente con qualche problema extrascacchistico; la tempra del Campione si è vista nella seconda parte del torneo, proprio quando sulla carta rialzarsi dalle batoste non è per nulla facile: con 4 su 5 nella parte finale ha risollevato le sorti del torneo, ottenendo un dignitoso 6,5 su 11 complessivo, ottimo per giungere 3° over 50, alle spalle di niente meno che mostri sacri come Gelfand e Ivanchuk: niente male davvero!

Il podio Over50: Ivanchuk, Gelfand e al centro Godena. Più a destra, Gurel e Dardha. | Foto: Campionato Europeo Individuale di Scacchi/ECU

Per concludere, una parola anche su Marco Gallana, che per tutto il torneo ci ha fatto sognare performando ben oltre il suo Elo teorico e che si è trovato in corsa per una norma di IM; ha ceduto purtroppo solo nell'ultima partita, ottenendo comunque il bel risultato di +31 punti Elo!
Ecco una delle sue partite, nella quale, al terzo turno, vince con nientemeno che la IM Irina Bulmaga, rumena già medaglia di bronzo di squadra alle Olimpiadi Femminili.

La Qualificazione Alla World Cup

Un importante motivo per partecipare agli Europei Individuali è che è parte integrale del ciclo del Campionato del Mondo: da questo torneo 23 giocatori si sono qualificati per la World Cup FIDE, che si terrà dal 29 luglio al 26 agosto a Baku, in Azerbaigian. La cosa non è però così semplice, perché alcuni giocatori si erano già qualificati da edizioni precedenti dell'Europeo.

La lista deve ancora essere confermata ufficialmente, ma sembra che i seguenti giocatori si siano qualificati alla World Cup da questo evento: i GM Shevchenko e Dardha, l'IM Kourkoulos-Arditis, i GM Etienne Bacrot, Nguyen Thai Dai Van, Andrey Esipenko, Valentin Dragnev, David Paravyan e Igor Janik, l'IM Gurel, i GM Alexander Donchenko, Korobov, Nijat Abasov, Alexandr Predke, Frederik Svane, Grzegorz Nasuta, Sergei Azarov, Szymon Gumularz, Nils Grandelius, Benjamin Gledura, Ante Brkic, Jergus Pechac e Boris Gelfand.

Un altro grande nome del passato, il GM Vasyl Ivanchuk che abbiamo già citato, non è riuscito a qualificarsi. Ecco una combinazione di questa leggenda, tratta dall'ultimo turno:

La Questione Russa

I giocatori russi e bielorussi hanno potuto partecipare sotto la bandiera FIDE a causa delle sanzioni di guerra imposte dall'Unione Scacchistica Europea (ECU) e dalla Federazione Internazionale degli Scacchi (FIDE). Questa scelta è stata fatta da un totale di 40 giocatori, tra i quali la GM russa Aleksandra Goryachkina, arrivata terza delle donne con sei punti e arrivata dietro alla WGM Jolanta Zawadzka (Polonia) e alla IM Irina Bulmaga (Romania) che di punti ne ha fatti 6,5.

Sarana, il vincitore del torneo, è uno dei pochi giocatori russi ad aver abbandonato il suo Paese e ad aver criticato apertamente la guerra in Ucraina. A marzo 2022 ha così parlato a Chess.com: "Quel che il nostro governo sta facendo al momento è davvero disgustoso, ma io non posso farci nulla. Non ho però simpatia per questa guerra, tutte le motivazioni sono assolutamente terribili".

Dopo aver partecipato ai Campionati Europei, i partecipanti russi potranno anche giocare i Campionati Individuali Asiatici in questo stesso anno. Il 28 febbraio, infatti, la Federazione Scacchistica Russa (CFR) è passata alla giurisdizione scacchistica asiatica dopo l'Assemblea che si è tenuta ad Abu Dhabi. A partire dall'1 maggio, i giocatori russi potranno partecipare agli eventi asiatici.

Campionato Europeo 2023 | Classifica Finale (Primi 30)

Rk. SNo Fed Titolo Nome Rtg Pts. TB1 TB2 TB3 TB4 TB5 Rp K rtg+/-
1 11 GM Sarana, Alexey 2668 8.5 0 73 78 5 6 2787 10 17.1
2 12 GM Shevchenko, Kirill 2668 8.5 0 70 76 5 6 2758 10 12.9
3 41 GM Dardha, Daniel 2610 8.5 0 66.5 72 6 6 2716 10 15
4 101 IM Kourkoulos-Arditis, Stamatis 2520 8 0 73 78 5 6 2743 10 33
5 16 GM Bacrot, Etienne 2659 8 0 72.5 77 5 5 2694 10 4.9
6 22 GM Nguyen, Thai Dai Van 2651 8 0 71.5 76.5 5 5 2715 10 9.1
7 20 GM Santos Latasa, Jaime 2655 8 0 70 75.5 5 5 2702 10 6.8
8 8 GM Esipenko, Andrey 2680 8 0 69.5 75 5 5 2698 10 3.3
9 37 GM Kuzubov, Yuriy 2616 8 0 69 74 5 7 2670 10 8.1
10 70 GM Dragnev, Valentin 2561 8 0 69 74 5 6 2692 10 19.2
11 55 GM Paravyan, David 2584 8 0 68 72 5 5 2698 10 16.5
12 94 GM Janik, Igor 2527 8 0 67 72 5 6 2646 10 17.9
13 3 GM Anton Guijarro, David 2685 8 0 66.5 72 6 6 2681 10 0
14 161 IM Gurel, Ediz 2454 8 0 65.5 69 5 6 2683 10 34.5
15 21 GM Donchenko, Alexander 2653 8 0 65 70.5 6 6 2650 10 0.1
16 18 GM Korobov, Anton 2658 7.5 0 76 82 5 6 2700 10 7.1
17 29 GM Abasov, Nijat 2625 7.5 0 73.5 78.5 5 5 2653 10 5.2
18 6 GM Predke, Alexandr 2684 7.5 0 71.5 77.5 5 4 2684 10 1
19 61 GM Svane, Frederik 2577 7.5 0 71 76.5 5 4 2686 10 17
20 89 GM Nasuta, Grzegorz 2535 7.5 0 71 76 5 5 2674 10 21.5
21-22 71 GM Azarov, Sergei 2559 7.5 0 70.5 76 5 4 2705 10 22.7
21-22 72 GM Gumularz, Szymon 2558 7.5 0 70.5 76 5 4 2674 10 18.2
23 17 GM Grandelius, Nils 2658 7.5 0 70.5 75.5 6 4 2661 10 1.1
24 23 GM Gledura, Benjamin 2637 7.5 0 70.5 75.5 5 5 2677 10 6.7
25 34 GM Vocaturo, Daniele 2619 7.5 0 69.5 75.5 5 4 2608 10 -0.6
26 52 GM Brkic, Ante 2596 7.5 0 69.5 73.5 5 5 2653 10 10.4
27 50 GM Pechac, Jergus 2598 7.5 0 69 75 5 4 2662 10 10.7
28 9 GM Gelfand, Boris 2674 7.5 0 69 74 6 4 2695 10 4.2
29 19 GM Ponomariov, Ruslan 2655 7.5 0 69 73.5 5 6 2676 10 4
30 98 GM Yilmazyerli, Mert 2525 7.5 0 68.5 74 5 5 2630 10 16.6

(Classifica completa disponibile qui.)

PeterDoggers
Peter Doggers

Peter Doggers joined a chess club a month before turning 15 and still plays for it. He used to be an active tournament player and holds two IM norms.

Peter has a Master of Arts degree in Dutch Language & Literature. He briefly worked at New in Chess, then as a Dutch teacher and then in a project for improving safety and security in Amsterdam schools.

Between 2007 and 2013 Peter was running ChessVibes, a major source for chess news and videos acquired by Chess.com in October 2013.

As our Director News & Events, Peter writes many of our news reports. In the summer of 2022, The Guardian’s Leonard Barden described him as “widely regarded as the world’s best chess journalist.”

In October, Peter's first book The Chess Revolution will be published!


Company Contact and News Accreditation: 

Email: peter@chess.com FOR SUPPORT PLEASE USE chess.com/support!
Phone: 1 (800) 318-2827
Address: 877 E 1200 S #970397, Orem, UT 84097

Altro da PeterDoggers
Nakamura nuovo leader del Norway Chess 2024

Nakamura nuovo leader del Norway Chess 2024

Praggnanandhaa batte Carlsen a tempo lungo e vola in testa

Praggnanandhaa batte Carlsen a tempo lungo e vola in testa