I migliori giocatori di scacchi al mondo

GM Fabiano Caruana

Fabiano Caruana
Nome completo
Fabiano Luigi Caruana
Data di nascita
Jul 30, 1992 (età 30)‎
Luogo di nascita
Miami, Florida, USA
Federazione
Stati Uniti

Punteggio

Biogr.

È Fabiano Caruana il prodigio che ha infranto il record di più giovane grande maestro di scacchi americano, prima detenuto dal GM Hikaru Nakamura: Fabiano ha scalato la vetta degli scacchi e si è accampato praticamente in cima, raggiungendo il ranking di secondo al mondo e vincendo numerosi tornei nella sua carriera. Nel 2018 ha affrontato il GM Magnus Carlsen al Campionato del Mondo di Scacchi, a Londra, perdendo poi nella fase degli spareggi. 

    Infanzia

    Caruana è nato il 30 Luglio 1992 a Miami, Florida. La sua naturale comprensione degli scacchi è stata scoperta quando aveva cinque anni, in un programma di scacchi al doposcuola dopo il  trasloco della famiglia a New York. Il suo primo allenatore è stato il Maestro Nazionale Bruce Pandolfini, un autore di scacchi molto conosciuto. Caruana è stato poi seguito dai GM Miron Sher e Alexander Chernin.

    È diventato un maestro FIDE nel 2022, maestro internazionale nel 2006. Un anno dopo, all'età di 14 anni, 11 mesi e 20 giorni, Caruana è diventato il più giovane grande maestro negli Stati Uniti e in Italia. Poco dopo aver ottenuto il titolo di grande maestro ha vinto il Campionato Italiano di Scacchi, diventando così anche il più giovane campione italiano di sempre. 

    Adolescenza

    Il grande maestro italiano ha iniziato il 2008 vincendo il Gruppo C del Tata Steel, il che gli ha fruttato un posto per l'evento del 2009 nel Gruppo B. Caruana ha poi fatto il suo debutto alle Olimpiadi di Dresda nello stesso anno, segnando un 7,5/11 come prima scacchiera dell'Italia. Caruana ha poi vinto nuovamente il Campionato Italiano e ha terminato l'annata entrando nei primi 100 al mondo ad Ottobre, con un punteggio Elo di 2640. 

    Nel 2009 Caruana ha vinto il Gruppo B del Tata Steel sconfiggendo il grande maestro inglese Nigel Short all'ultimo turno. Dopo ottime prestazioni nel Campionato Russo a Squadre e nella Mitropa Cup, Caruana ha ottenuto l'accesso alla World Cup 2009, a  Khanty-Mansiysk, dove ha battuto i GM Lazaro Bruzon, Lenier Dominguez e Evgeny Alekseev prima di essere eliminato da Vugar Gashimov.

    Avendo perso il Campionato Italiano nel 2009 per competere nella World Cup FIDE, Caruana si è rifatto vincendo l'evento altre due volte nel 2010 e 2011, per la quarta ed ultima volta. Alla fine del 2011, Caruana aveva ormai scavalcato molti giocatori nel ranking mondiale, diventando così 17° in lista con un punteggio Elo ben sopra 2700.

    Scalata Nella Top-10 Mondiale

    Nel 2012 Caruana ha continuato a migliorare. Dopo un secondo posto a pari merito nel Gruppo A del Tata Steel, Caruana ha fatto filotto vincendo prima il Reykjavik Open, poi il Sigeman and Co. Chess Tournament e il Dortmund Sparkassen Chess Meeting. Nello stesso anno, Caruana è anche arrivato secondo nel Memorial Tal e nella Finale del Grand Slam di Scacchi. A gennaio 2013 era già quinto al mondo, con il punteggio di 2781.

    Caruana ha passato la gran parte del 2013 tentando di qualificarsi per il Torneo dei Candidati del 2014 attraverso il Grand Prix FIDE. Terzo a Zug, secondo a Thessaloniki, ha finalmente vinto la tappa di Parigi, comunque mancando la qualificazione automatica ai Candidati nonostante il bel gruzzolo di 380 punti. 

    Nel 2014 Caruana è arrivato secondo nei due tornei di Shamkir Chess e Norway Chess, in entrambi i casi dietro a Carlsen.

    Caruana
    Caruana al Torneo Shamkir Chess. Foto: Maria Emelianova/Chess.com.

    La sua più memorabile vittoria del 2014 è stata quella contro il grande maestro ucraino Ruslan Ponomariov nel Dortmund Sparkassen Chess Meeting, un torneo poi vinto da Caruana stesso:

    Caruana ha vinto la medaglia d'argento al Campionato del Mondo Rapid di Dubai, appena mezzo punto dietro al vincitore; ha poi di nuovo difeso la prima scacchiera dell'Italia alle Olimpiadi 2014 di Tromso, in Norvegia.

    Terminate le Olimpiadi, Caruana ha fatto ritorno negli Stati Uniti, dove ha vinto la Sinquefield Cup con le sue memorabili sette vittorie di fila.

    Caruana Sinquefield Chess Cup 2017
    Caruana era sorpreso lui stesso dall'incredibile serie di vittorie. Foto: Maria Emelianova/Chess.com.

    Con una performance di 3080, si può forse dire che Caruana abbia avuto la migliore performance di torneo della storia degli scacchi, battendo in questa serie Nakamura, Levon Aronian, Maxime Vachier-Lagrave, Veselin Topalov e, soprattutto, il Campione del Mondo Carlsen. Ogni giocatore di quel torneo all'Italiana andata e ritorno apparteneva al momento alla top-10: il risultato finale di 8,5/10 ha fatto schizzare l'Elo di Caruana a 2844, il suo picco più alto di sempre. Al termine dell'evento, Caruana si è trovato ad essere il numero due al mondo per Elo.

    Il Torneo dei Candidati 2016

    Dopo una performance storica alla Sinquefield Cup, Caruana è tornato al circuito de Grand Prix FIDE determinato a qualificarsi per il Torneo dei Candidati del 2016. A ottobre 2014 è arrivato primo a pari merito con il GM Boris Gelfand nella prima tappa, a Baku, in Azerbaijan, chiudendo poi l'anno con un quarto posto a Tashkent.

    Nel maggio 2015 Caruana è arrivato primo a pari merito al torneo di Khanty-Mansisyk, ultima tappa del Grand Prix FIDE, con Nakamura e Dmitry Jakovenko. Questa vittoria lo ha portato anche in testa alla classifica generale del Grand Prix FIDE 2014-2015, guadagnandogli così anche la qualifica al Torneo dei Candidati del 2016.

    Caruana Fide Grand Prix 2014-2015
    Caruana alza il tuo trofeo GP (ed una sua copia in miniatura). Foto: Kirill Merkurev.

    A quel punto qualificatosi per il Torneo dei Candidati, Caruana ha sfruttato la sua doppia cittadinanza per tornare alla Federazione americana, unendosi così alla squadra americana e a Nakamura e Wesley So con la speranza di vincere le Olimpiadi sotto gli Stati Uniti.

    Nello stesso anno Caruana è arrivato primo nel Dortmund Sparkassen Chess Meeting e ha raggiunto il quarto turno della FIDE World Cup a Baku, eliminando sia Rauf Mamedov che Anton Kovalyov prima di cadere contro Shakhriyar Mamedyarov.

    Caruana ha iniziato il 2016 arrivando secondo al torneo Tata Steel, appena un punto dietro Carlsen. A 23 anni, è entrato al Torneo dei Candidati come terzo al mondo.

    Il Torneo dei Candidati del 2016 è stato giocato a Mosca, e ha visto la partecipazione, accanto a Caruana, di alcuni dei migliori giocatori al mondo, tra i quali Viswanathan Anand, Sergey Karjakin, Peter Svidler, Nakamura, Topalov, Anish Giri e Aronian. Avendo bisogno di vincere il torneo per ottenere il match per il Titolo contro Carlsen, Caruana ha affrontato l'ultimo turno dei Candidati trovandosi primo a pari merito con Karjakin. Nonostante fossero a pari punti, i criteri di spareggio del torneo premiavano chi avesse vinto più partite, ovvero Karjakin: per questo Caruana, con il Nero, ha dovuto giocare per vincere. Il grande maestro russo ha finito per superare Caruana ed è così diventato lo Sfidante al Campionato del Mondo 2016.

    Preparazione Per Il Campionato Del Mondo 2016

    Nonostante la delusione al Torneo dei Candidati, il 2016 si è comunque rivelato una grande annata per Caruana. Ha vinto il suo primo campionato americano ed è tornato a Baku per aiutare gli Stati Uniti a vincere per la prima volta le Olimpiadi dal 1976. Gli americani sono riusciti a superare l'Ucraina agli spareggi e Caruana ha vinto la medaglia di bronzo individuale in prima scacchiera.

    Fabiano Caruana Chess Olympiad
    Fabiano Caruana ha aiutato la sua squadra a vincere l'oro alle Olimpiadi degli Scacchi nel 2016. Foto: Maria Emelianova/Chess.com.

    Con il suo secondo posto al London Chess Classic, Caruana è arrivato terzo nel Grand Chess Tour del 2016.

    Nel 2017 Caruana ha vinto il suo primo match dello Speed Chess Championship di Chess.com contro la quattro volte Campionessa Mondiale Femminile, la GM Hou Yifan, per 19-9.

    Il grande maestro americano ha giocato per i Montreal Chessbrahs nell'anno inaugurale della PRO Chess League. Caruana ha aiutato la squadra a vincere la Divisione Atlantica, ma i Chessbrahs sono stati eliminati nelle semifinali dai Saint Louis Arch Bishops.

    Caruana si è quasi assicurato la qualificazione ai Candidati secondo il criterio dell'Elo quando ha battuto Vladimir Kramnik nel primo turno dell'Isle Of Man International del 2017.

    Caruana Isle of Man Chess 2017
    Fabiano Caruana ha sconfitto Kramnik nel primo turno del torneo Isle of Man del 2017. Foto: Maria Emelianova/Chess.com.

    Quando Kramnik è stato poi scelto come wildcard ai Candidati del 2018, sia Caruana che So si sono qualificati allo stesso torneo per rating.

    A coronare l'annata, Caruana ha vinto il London Chess Classic sconfiggendo Ian Nepomniachtchi in un match di spareggio blitz.

    Caruana London Chess Classic 2017
    Nel 2017 Caruana ha vinto il London Chess Classic ed è arrivato quinto al Grand Chess Tour. Foto: Maria Emelianova/Chess.com.

    Al suo secondo Torneo dei Candidati, a Berlino Caruana ha sfruttato al massimo questa sua opportunità: dopo una sconfitta contro il precedente sfidante al titolo mondiale nel 2016, Sergey Karjakin, Caruana ha sconfitto sia Aronian che Alexander Grischuk negli ultimi due turni e si è fatto largo verso il match di Campionato del Mondo 2018 contro Carlsen.

    Caruana
    Caruana era molto felice dopo la qua qualifica al Campionato del Mondo di Scacchi 2018 contro Carlsen. Foto: Maria Emelianova/Chess.com.

    Dopo la sua vittoria ai Candidati, Caruana ha ottenuto un'impressionante serie di risultati. L'americano ha vinto sia il Grenke Chess Classic che il Norway Chess, terminando davanti a Carlsen in entrambi gli eventi.

    Caruana - So Norway Chess
    Caruana ha performato alla grande nel torneo Norway Chess, terminando davanti a Carlsen con 5 punti su 8. Foto: Maria Emelianova/Chess.com.

    Caruana si è piazzato secondo al Campionato di Scacchi US del 2018 e primo a pari merito con Carlsen e Aronian nella Sinquefield Cup. Ha così dovuto giocare un match di spareggio con So per aggiudicarsi l'ultimo posto disponibile per il London Chess Classic, vincendolo 1,5-0,5.

    Prima del Match del Campionato del Mondo a Londra, Caruana ha guidato la squadra americana alla medaglia d'argento alle Olimpiadi di Batumi, in Georgia.

    Ha anche partecipato allo Speed Chess Championship 2018, ma è stato eliminato al primo turno da Aronian.

    Dopo anni di duro lavoro per vincere il Torneo dei Candidati, Caruana ha finalmente avuto la sua chance di sfidare Carlsen nel Campionato del Mondo di Scacchi.

    Fabiano Caruana World Chess Championship Challenger
    Grazie alla vittoria al Torneo dei Candidati, Caruana ha ottenuto il diritto di sfidare Carlsen, il Campione del Mondo di Scacchi. Foto: Maria Emelianova/Chess.com.

    Il match è diventato famoso perché tutte le 12 partite sono terminate patte: Carlsen ha poi dominato gli spareggi vincendo tutte e tre le partite rapid giocate.

    Risultati Dopo Il Campionato Del Mondo

    Un mese dopo, Caruana è arrivato terzo nel London Chess Classic dopo aver sconfitto Aronian in un match per il terzo posto, risultato che gli ha anche guadagnato il terzo posto assoluto nel Grand Chess Tour.

    Nella Stagione 2019 della PRO Chess League, Caruana ha giocato per la squadra Saint Louis Arch Bishops nella Divisione Atlantica, guidando la squadra verso San Francisco, ad un'altra Semifinale Live della PRO Chess League.

    Pro Chess League 2019
    Fabiano Caruana ha gareggiato con i Saint Louis Arch Bishops nella PRO Chess League 2019.

    Caruana ha dato il via al 2020 con un botto, vincendo per la prima volta il torneo Tata Steel con un turno di anticipo e davanti a giocatori del calibro di Carlsen, So, Anand, Firouzja, Giri ed altri ancora. 

    Caruana si è automaticamente qualificato per il Torneo dei Candidati 2020 in quanto Sfidante nel 2018, essendo tra l'altro considerato uno dei favoriti in quanto partecipante con l'Elo più alto. Il 26 marzo 2020 il Torneo dei Candidati è stato sospeso a causa delle restrizioni di viaggio in Russia a causa della pandemia da Covid-19. Al giro di boa, Caruana era a 3,5/7 e stava inseguendo Vachier-Lagrave e Nepomniachtchi con un punto di ritardo. 

    Nel maggio 2020 Caruana ha raggiunto la Finale del Clutch Chess Champions Showdown dopo aver sconfitto in maniera convincente Dominguez per 15-3 nel primo turno. Nella Finale, Caruana è arrivato 9-9 contro So, per poi perdere contro di lui gli spareggi.

    Caruana ha ottenuto il buon punteggio di 4/7 nella seconda metà del Torneo dei Candidati 2020-2021, che è ricominciato nell'aprile 2021. La sua performance di 7,5/14 è stata sufficiente a fruttargli un terzo-quarto posto (quarto in seguito agli spareggi) assieme al GM Anish Giri, ma inadeguata ad acciuffare il vincitore del torneo, il GM Ian Nepomniachtchi.

    Miglior partita


    Aperture più frequenti

    Partite