Notizie
Per Carlsen Due Sconfitte Di Seguito Per La Prima Volta In 8 Anni Grazie Ad Abdusattorov; Tata 2023, T5

Per Carlsen Due Sconfitte Di Seguito Per La Prima Volta In 8 Anni Grazie Ad Abdusattorov; Tata 2023, T5

NM_Vanessa
| 0 | Cronaca evento scacchistico

Nel loro primo incontro classico di sempre, il GM 18enne Nodirbek Abdusattorov ha sconfitto il GM Magnus Carlsen con il Nero nel quinto turno del Tata Steel Chess Tournament 2023. Grazie anche alla sua vittoria nel turno precedente contro il GM Parham Maghsoodloo, Abdusattorov ha conquistato la sua seconda vittoria di seguito infliggendo anche a Carlsen la sua seconda sconfitta di seguito, cosa che non vedevamo da otto anni, nel Norway Chess 2015. Abdusattorov è così solo in testa inseguito dal GM Anish Giri, a mezzo punto di distanza.

Maghsoodloo è tornato in pista con una vittoria con attacco "assetato di sangue" contro il GM Jorden van Foreest. Per di più, anche il GM Levon Aronian si è aggiudicato la sua prima vittoria del torneo, contro il GM Vincent Keymer

Nel gruppo Challengers, il GM Mustafa Yilmaz è scattato in testa grazie alla sua terza vittoria di fila.

Come seguire il Tata Steel?
Puoi seguire il Tata Steel Chess Tournament su Chess.com/TV. Lo spettacolo è anche sul nostro canale Twitch inglese e tutte le nostre dirette in corso si trovano alla pagina YouTube.com/ChesscomLive. Le partite si possono seguire dalla nostra pagina Eventi.

La trasmissione in diretta è stata condotta in inglese dal GM Daniel Naroditsky e dalla IM Jovanka Houska.

Il quinto turno è stato unico. Tanto per cominciare, i giocatori sono usciti da una giornata di riposo in cui alcuni di loro si sono confrontati in uno sport completamente diverso alla John Cruiff Arena.

TRADUZIONE: Partita di calcio tradizionale al Tata Steel Chess: Team Van Wely vs. Team Carlsen. Il mio ruolo era quello di marcare Ding Liren! Il risultato è stato un pareggio 3-3. — Peter Heine Nielsen

In secondo luogo, i giocatori hanno sostenuto il quinto turno vero e proprio nell'arena stessa, per mantenere viva la tradizione di Chess on Tour.

I giocatori sono pronti e ispirati dalla nuova sede di gioco. Foto: Jurriaan Hoefsmit/Tata Steel Chess Tournament 2023.

Se l'obiettivo di Chess on Tour è trascinare i giocatori fuori dai loro pensieri e in ambiente nuovo, fresco e competitivo, allora l'intento è di certo stato rispettato! Ogni singolo giocatore ne è emerso pronto per un turno molto vivace.

Nello scontro tutto americano tra Caruana e il GM Wesley So, il vincitore del Tata Steel 2020 ha intentato la rischiosa Partita Scozzese, più comune nell'era Romantica degli scacchi a causa del suo rapido sviluppo e apertura delle linee. Come commentato da Naroditsky, "adoro sempre quando i giocatori riportano sulla scacchiera cose diventate fuori moda, perché c'è sempre da chiedersi che asso nella manica hanno preparato per quella partita".

Rispettando i dettami aggressivi dell'apertura, i giocatori hanno arroccato su ali opposte e Caruana ha immediatamente spalancato la colonna h per lanciare i pezzi pesanti sul re avversario. Con il progredire della partita, Naroditsky ha dichiarato: "Preparazione semplicemente tremenda di Fabiano Caruana".

Preparazione semplicemente tremenda di Fabiano Caruana.

-Naroditsky

So si è però difeso con la sua solita percettività, rimanovrando preventivamente il suo alfiere casa chiara sulla diagonale c8-h3 per impedire alla donna bianca di unirsi alla festa sulla colonna h. Quando Caruana ha giocata la pratica ma cauta 21.Cxc4, So ha potuto forzare il cambio delle donne andando a spegnere i bollori: i due hanno pareggiato per ripetizione alla mossa 41.

Una vecchia rivalità, un ambiente nuovo. Foto: Jurriaan Hoefsmit/Tata Steel Chess Tournament 2023.

La partita GM Arjun Erigaisi vs. GM Ding Liren è stata un lungo scambio di gioco d'attacco e di difesa creativa. In una Partita Italiana, Ding ha aggressivamente scacciato l'alfiere g5, liberandosi dell'inchiodatura così da partire con l'avanzata g5, g4 e h5. Erigaisi ha risposto sacrificando un pedone centrale in d4, ancora ben entro i confini della sua preparazione, come notato da Houska: "Sai cosa mi spaventa di più? Quando il tuo avversario gioca una mossa come Tb1 allora sai di essere in una qualche preparazione casalinga".

Ding, come suo stile, ha controbattuto attaccando, lasciando sguarnito il suo pedone g4 e concentrandosi sul contrattacco con il colpo centrale 19...d5!? Questa mossa esplosiva ha aperto ancora più linee per i pezzi a lungo raggio di Ding; il suo alfiere a7, assieme alla torre f8, hanno reso insostenibile la pressione sul pedone f2 di Erigaisi.

Quando Erigaisi ha scelto la più cauta 26.Cf3 piuttosto che 26.Ce4, Ding ha impiegato la profonda manovra Ta5-f5, attivando l'unico suo pezzo mal piazzato e andando a triplicare sulla colonna f. Con tutti e cinque i suoi pezzi puntati sull'ala di re bianca, Ding ha rubato attacco e iniziativa all'avversario 19enne. Come osservato da Naroditsky, "Ding, questo qui, è una bestia, il modo in cui sopravvive; preparazione, iniziativa, non importano..."

Negli ultim minuti della partita, Ding ha scatenato una terribile raffica aggressiva sul re del Nero, eppure Erigaisi ha risposto con idee altrettanto creative nonostante lo zeitnot. Questo incredibile duello di botta e riposta si è chiuso con un risultato equilibrato, del tutto consono.

La Maghsoodloo vs. van Foreest è iniziata con un gioco esplosivo centrale, in un Gambetto di Donna Accettato in cui il grande maestro olandese ha lanciato entrambi i pedoni c ed e al centro del Bianco. Maghsoodloo ha risposto mangiandosi entrambi e poi sacrificando un cavallo per crearsi un fortissimo pedone passato avanzato, come detto da Naroditsky: "Ecco un sacrificio di pezzo eseguito da un Parham assetato di sangue".

TRADUZIONE: Maghsoodloo sacrifica un cavallo in apertura, ma van Foreest è come sempre pieno di risorse. I nostri commentatori ci spiegano quel che è successo nelle ultime mosse... — ChesscomLive

Anche se sembrava che la partita si stesse calmando dopo la restituzione del cavallo da parte di van Foreest, Maghsoodloo ha trovato una nuova ondata di aggressioni aggiungendo un sacrificio di pedone e spedendo la partita in acque turbolente.

La partita Carlsen vs. Abdusattorov è stato un esempio eccelso di scontro intergenerazionale: Abdusattorov è nato nel 2004, lo stesso anno in cui Carlsen ha fatto il suo debutto nel Tata Steel Masters. I giocatori hanno sviluppato una rivalità al Campionato del Mondo Rapid: Carlsen ha recentemente sconfitto Abdusattorov per vincere il suo titolo del 2022, che a sua volta era una vendetta su Abdusattorov, il quale l'aveva vinto, battendolo, nel 2021.

In un'inglese simmetrica dove, come detto da Houska, "Quando la struttura pedonale è tranquilla, l'energia si trasferisce ai pezzi", Carlsen ha sacrificato una qualità così da radere la scacchiera con un affilatissimo alfiere lungo la diagonale a3-f8, impedendo all'avversario di arroccare corto. Non molto turbato, Abdusattorov ha accettato semplicemente il materiale arroccando poi lungo, e da lì il Campione del Mondo ha cambiato marcia, ottenendo un pedone in più sull'ala di re. Quando però Carlsen ha ritirato la donna invece che giocare l'improbabile ma precisa, secondo i motori, 18.Dxh7, che però avrebbe aperto altre linee sul suo stesso re, l'iniziativa gli è stata strappata da Abdusattorov, una mossa impavida e dinamica dopo l'altra. Il grande maestro uzbeco ha poi cambiato i pezzi entrando in un finale di donne con un pedone in più, che ha convertito solidamente contro il giocatore con più Elo della storia degli scacchi.

Questa magnifica partita è la nostra Partita del Giorno, commentata qui sotto dal GM Rafael Leitao


TRADUZIONE: Il GM Nordibek Abdusattorov sconfigge il Campione del Mondo all'età di 18 anni! Un risultato da ricordare tutta la vita per il numero uno uzbeco! 
L'ultima volta che Carlsen ha perso due partite classiche di fila è stato nel 2015 al Campionato di Scacchi a Squadre Europeo. — ChesscomLive

Nella sua intervista post-partita, Abdusattorov ha condiviso la sua opinione sul sacrificio di qualità di Carlsen: "Ho valutato tutto questo sacrificio come dubbio, perché sembrava che ne ottenessi semplicemente una qualità in più. Quando poi ha catturato in g7, mi ritrovo von una torre fortissima in g8: credo che abbia sottovalutato l'arrocco lungo".

TRADUZIONE: L'intervista post-partita a Nordibek Abdusattarov, dopo che ha inflitto a Carlsen una seconda sconfitta di fila! — Tata Steel Chess

Il GM Maxime Vachier-Lagrave ha aggiunto la sua opinione sulla partita, ricordando che il finale di donne cela sottigliezze indescrivibili per un giocatore umano.

Quale sarà la prossima impresa dell'irrefrenabile Abdusattorov che vedremo? Foto: Jurriaan Hoefsmit/Tata Steel Chess Tournament 2023.

Il GM Richard Rapport è riuscito a risolvere tutti i problemi posti dal GM Gukesh D. nella Difesa Grunfeld, raggiungendo un finale pari in cui i due si sono accordati per la patta alla mossa 47.

Dopo le loro incredibili vittorie del quarto turno contro i primi due giocatori al mondo, rispettivamente Ding e Carlsen, i due GM Praggnanandhaa R. e Giri si sono trovati davanti alla scacchiera; raggiunto rapidamente un finale di due torri a testa  con Giri che premeva sulla colonna f e Praggnanandhaa sull'ala di donna, la posizione è rimasta equilibrata e, tra un cambio di pedoni ed uno di torri, i due hanno pareggiato alla mossa 47.

Aronian ha finito per ultimo in questa giornata, vincendo contro Keymer una partita di 79 mosse approdata in un estenuante finale di pezzi leggeri. Questa vittoria è stata commentata dall'IM Adrian Petrisor.

TRADUZIONE: Aronian vince l'ultima partita di oggi con una squisita tecnica nel finale! La sua prima vittoria nel torneo lo porta al punteggio di 3/5, un punto dietro al capoclassifica Abdusattorov. — ChesscomLive

Nella sezione Challengers, Yilmaz ha sconfitto con il Nero il GM Amin Tabatabaei, prendendo il sopravvento tattico sull'avversario che ha sacrificato incautamente una qualità, e raggiungendo dunque i quattro punti.

Il GM Javokhir Sindarov ha convertito un lungo finale di torri contro il GM Jergus Pechac, mentre l'IM Thomas Beerdsen si è ripreso da una posizione persa contro la IM Eline Roebers quando la talentuosissima 17enne ha commesso una grave svista con un minuto sull'orologio.

Risultati - Masters Turno 5

Classifica Al Turno 5


Abbinamenti - Masters Turno 6


Tutte Le Partite Del Masters - Turno 5


Articoli Precedenti:

NM_Vanessa
NM Vanessa West

Vanessa West is a National Master, a chess teacher, and a writer for Chess.com. In 2017, they won the Chess Journalist of the Year award.

You can follow them on X: Vanessa__West

Altro da NM NM_Vanessa
Il ritorno dei fratelli Rameshbabu: Praggnanandhaa sconfigge Vidit, Vaishali prende il ritmo

Il ritorno dei fratelli Rameshbabu: Praggnanandhaa sconfigge Vidit, Vaishali prende il ritmo

Vidit mette fine alla striscia di 47 partite da imbattuto di Nakamura

Vidit mette fine alla striscia di 47 partite da imbattuto di Nakamura