Notizie
Notizie
3 Americani In Testa In Norvegia; Carlsen Fatica Contro Firouzja

3 Americani In Testa In Norvegia; Carlsen Fatica Contro Firouzja

AnthonyLevin
| 0 | Cronaca evento scacchistico

Dopo sette turni i primi tre posti nella classifica del Norway Chess 2023 sono ora occupati da tre grandi maestri americani: il GM Fabiano Caruana continua a guidare con due punti di vantaggio nonostante abbia perso per tempo l'armageddon contro il GM Gukesh D, anche se la sua posizione sulla scacchiera era vincente.

Il GM Hikaru Nakamura rimane secondo con 12,5/21 dopo aver messo alla prova il GM Shakhriyar Mamedyarov sulla teoria profonda del Gambetto di Donna Accettato: snocciolate 28 mosse tutte prime scelte del motore e ottenuta una patta a cadenza classica, anche Mamedyarov ha perso per tempo l'armageddon nonostante con il Nero abbia ottenuto una posizione oggettivamente patta.

Il GM Wesley So ha ottenuto la sua prima vittoria classica dopo 14 patte consecutive, contro il GM Nodirbek Abdusattorov. Il GM Anish Giri ha anche lui raccolto la sua prima vittoria da 3 punti contro il GM Aryan Tari con tecnica eccezionale in un finale di torri. Infine, il GM Magnus Carlsen non è riuscito a spuntarla in una posizione vinta contro il GM Alireza Firouzja; ha addirittura quasi perso, ma poi allo spareggio ha vinto.

So balza al terzo posto con 10,5 punti, mentre Giri e Gukesh inseguono a un ulteriore mezzo punto di distanza.

Rimangono solo due turni agli sfidanti di Caruana! Dopo l'ultima giornata di riposo prevista, il Norway Chess continua giovedì 8 giugno a partire dalle 17:00 ora italiana (8 a.m. PT).

Come seguire il Norway Chess?
Puoi seguire la diretta italiana del Norway Chess 2023 su Chess.comIT/TV. Puoi anche goderti lo spettacolo dal nostro canale Twitch italiano o recuperare tutte le dirette passate dal nostro  canale YouTube. Le partite sono anche disponibili sulla pagina Eventi dedicata. Qui sotto riportiamo la diretta italiana del settimo turno (6 giugno 2023), condotta dalla WFM Maria De Rosa con il supporto del FM Alessio Boraso!

La diretta inglese di martedì, condotta dai GM Judit PolgarDavid Howell e dalla IM Jovanka Houska.

Il branco sente ormai la pressione del tempo ora che al Norway Chess sono rimasti da giocare solo due turni. Già martedì i commentatori hanno ventilato la possibilità che Caruana avrebbe potuto aggiudicarsi il titolo in anticipo.

Secondo le liste Elo ufficiali, l'ultima volta che Carlsen ha avuto 2840 punti era nel 2018.

Caruana-Gukesh

Negli scacchi classici i due avevano uno storico in parità, ma senza patte. Gukesh, sulla via di un'incredibile serie di 8/8 alle Olimpiadi di Scacchi di Chennai del 2022, sconfisse infatti il campione americano; ma quest'anno Caruana si è già vendicato al Tata Steel Chess.

Considerata la situazione nel torneo, una patta nel classico era un risultato accettabile per il grande maestro americano; la memoria di Gukesh è stata testata in una linea della Berlinese, ma ha passato la prova.

Con le sue stesse parole, il grande maestro indiano ha detto: "Era solo buona preparazione. Ho raggiunto la parità abbastanza facilmente, ma dopo l'apertura, ok, stava provando qualcosa, ma... era solo patta". 

La partita armageddon non è andata liscia. Gukesh si è spiegato così: "Nell'armageddon ha deviato dalla partita classica con [7.] h3. Non riuscivo a ricordarmi cosa fare e ho ottenuto una posizione un po' spiacevole, specialmente con questa cadenza di gioco, dove non c'è un piano chiaro".

Quando 16.Dg3 è arrivata sulla scacchiera Gukesh ha detto di essere preoccupato che Caruana avesse un chiaro piano di attacco. Molto presto "Ha ottenuto tutto quel che poteva sperare e ovviamente avevo partita persa".

Gukesh ha però aggiunto: "Quando avevamo 10 secondi ho creduto di avere qualche possibilità". In un finale di donne vinto, ma con un incremento di appena un secondo a mossa, Caruana ha perso per tempo.

Un respiro insperato per Gukesh. Foto: Lennart Ootes/Norway Chess.

Questa non è una catastrofe per il grande maestro americano, che è ancora in ampio vantaggio nel torneo; è anche un risultato promettente per il numero due indiano, che rimane così nella parte alta della classifica, all'età di 17 anni e in un evento di vertice.

Nakamura-Mamedyarov

Nakamura poteva vantare uno storico di +2; il loro ultimo incontro classico è stato al Grand Prix FIDE, evento con il quale Nakamura, vincendolo, si è qualificato per il Torneo dei Candidati 2022. Mentre le altre partite procedevano con ritmo normale, questo incontro è partito a velocità da scavezzacollo, con più di 20 mosse di teoria giocate a cadenza da blitz.

Anche se Mamedyarov ha sacrificato un cavallo in apertura (la prima del motore), Nakamura ha spiegato durante la partita, dal confessionale, che secondo lui la partita sarebbe terminata rapidamente con una patta. Il suo avversario aveva studiato a casa. Nakamura ha poi aggiunto: "Praticamente, speravo che Mamedyarov non conoscesse la linea fino alla fine".

TRADUZIONE: "Hikaru Nakamura prevede una patta rapida nella sua partita, nonostante Shakhriyar Mamedyarov abbia sacrificato un pezzo in apertura! — ChesscomLive

Passata mezz'ora dall'inizio della partita, la predizione di Nakamura si è avverata: proprio patta; è stata la prima partita a finire.

Una partita tagliente si rivela essere solo un esercizio di memoria. Foto: Lennart Ootes/Norway Chess.

La partita armageddon è stata un giro sulle montagne russe. Dopo un brillante sacrificio d'alfiere, Mamedyarov aveva posizione vinta ma ha giocato con esitazione. Nakamura ha fatto notare che il grande maestro azerbaigiano ha tentato di giocare dritto per la patta quando aveva una posizione vincente.

In diretta, Nakamura ha poi dichiarato: "Probabilmente entrambi avevamo delle scelte... ma fai andare avanti la partita e le cose in qualche modo funzionano", aggiungendo "credo che il problema vero fosse porre problemi pratici".

... fai andare avanti la partita e le cose in qualche modo funzionano.

—Hikaru Nakamura

"Alla fine, ovviamente, ho restituito l'errore con questa mossa, Cc3... era follia". Anche se Mamedyarov ha giocato la corretta 68...Ta2!!, proprio come nella partita di Caruana, nel tempo che gli ci è voluto per premere l'orologio la partita era già finita.

Potete ascoltare le analisi di Nakamura nel video qui sotto.

Dopo la partita i giocatori non si sono stretti la mano, ma probabilmente non per malignità: la conclusione della partita è stata sconvolgente anche per gli spettatori, figuriamoci per i giocatori.

Nakamura ha valutato la sua performance complessiva nel torneo: "Penso che nel complesso il mio punteggio attuale rispecchi almeno il modo in cui ho giocato". L'unica partita che lo lascia insoddisfatto è la sua sconfitta all'armageddon con So, al primo turno, quando ha sprecato una posizione ottima.

Condividendo la sua controversa opinione con gli spettatori della diretta, Nakamura si è detto favorevole al rendere obbligatoria una visita al confessionale per partita in tutti i tornei, per tutti i giocatori.

Carlsen-Firouzja

Questo era uno degli scontri più attesi del turno. Più di un anno fa, l'ex campione del mondo ha espresso il suo desiderio di giocare un match di Campionato del Mondo con il più giovane giocatore ad aver raggiunto la soglia dei 2800 punti. Carlsen non aveva mai perso una partita classica contro il numero uno francese, con alle spalle un bel +4 e due patte.

Mentre la partita di Nakamura passava la mossa 22, Carlsen e Firouzja avevano giocato appena quattro mosse. Dal confessionale, Carlsen ha detto di aver pensato ad ogni possibile apertura eccetto a quella che si è verificata in partita: alla terza mossa era già fuori dalla preparazione.

TRADUZIONE: "Non avevo pensato a 1...e6 e 2...c5. È divertente che dopo la terza mossa abbiamo una partita del tutto nuova", dice Carlsen dal confessionale. — ChesscomLive

Man mano che gli altri giocatori dopo la fine delle rispettive partite si univano ai commentatori, avevano tutti qualcosa da dire su questa emozionante partita. Gukesh ha pensato che 3.Ad3 conducesse ad una £posizione totalmente casuale", mentre So ha scherzato: "Credevo che Ad3 di Magnus fosse una pre-mossa".

Credevo che Ad3 di Magnus fosse una pre-mossa.

—Wesley So

Nakamura ha riassunto gli sviluppi del mediogioco in favore di Carlsen: "Ha provocato Alireza affinché giocasse questa ...g5-g4 e ora amo questa posizione." Ha aggiunto: "A Magnus piace la sicurezza", notando anche che Carlsen ama provocare le mosse di pedone perché i pedoni non possono tornare indietro. Nakamura ha pronosticato che Carlsen avrebbe vinto.

Carlsen ha man mano soverchiato il suo più giovane avversario, ma poi ha iniziato a tentennare. Un momento evidente è stato 23.Dc3?, dove Gukesh ha visto istantaneamente la confutazione durante la diretta. Quando il Nero l'ha mancata, Polgar ha così concluso: "In pratica vediamo che il Bianco sta vincendo, strategicamente".

TRADUZIONE: Magnus Carlsen gioca l'errata 23.Dc3? e Gukesh trova istantaneamente la confutazione durante la diretta! Qualche attimo dopo, Alireza Firouzja la manca con 21 minuti sull'orologio e gioca invece la naturale 23...Tad8?. — ChesscomLive

Il numero uno al mondo ha iniziato a perdere il controllo dopo 39.Txe4 ed è scoppiato il caos assoluto. Quando la valutazione si è fermata a 0,00, il grande maestro norvegese si è trovato in difficoltà e poi è andato in posizione completamente persa

Un'opportunità mancata per entrambi. Foto: Lennart Ootes/Norway Chess.

Caruana in quel momento si trovava sulla chat Twitch e ha fatto notare che c'era un tatticismo di sottopromozione per dare matto subito prima che Firouzja scegliesse di ripetere la posizione per la patta.

Questa intensa battaglia viene analizzata per noi qui sotto dal GM Dejan Bojkov come Partita del Giorno.


La partita armageddon è iniziata in modo strano quando Carlsen ha giocato 5.Ad3 contro la Russa, la stessa curiosa manovra vista nella loro partita precedente, ma in un'apertura diversa!

Il momento critico è arrivato alla mossa 22 dove, invece di muovere la sua donna, Carlsen ha scelto il tagliente contrattacco 22.Aa6!. Ha immediatamente provocato un errore, anche se la commentatrice Judit Polgar non ha esitato ad annunciare che la mossa vincente era 22...Cxc5); Carlsen è andato a vincere una bella partita d'attacco, la sua sesta vittoria all'armageddon di sei.

So-Abdusattorov

In passato i due hanno pareggiato due volte a cadenza classica, ma ora, dopo la seconda dura sconfitta consecutiva per il talento uzbeco, So è a +1.

Il Nero ha giocato una mossa inusuale molto presto, 6...Df6, una "mossa rischiosa" secondo So che l'ha preso di sorpresa: "Credo di aver controllato questa linea una volta sola nella mia vita, forse un anno fa".

"[13...] Cg4 è stata una mossa cattiva" ha detto So, dopo la quale si è trovato in vantaggio. Ha anche identificato un punto in cui avrebbe potuto essere più preciso: "Forse [13.]Tc1 non era buona", trovando la più forte 13.Axc6 in diretta, commentando dopo la partita.

Abdusattorov vs. So. Foto: Lennart Ootes/Norway Chess.

Dopo 14 patte consecutive negli scacchi classici, ne ha finalmente vinta una. A proposito del finale di torri ha ragionato: "So che c'è una buona probabilità che io riesca a sprecare questa posizione, ma mi sembra totalmente 1-0 per me" e, con più leggerezza, "Se non riesco a vincere questa partita non vincerò mai una partita".

Se non riesco a vincere questa partita non vincerò mai una partita.

—Wesley So

Nei commenti dopo la partita, So sorrideva ampiamente: "È molto bello sapere che posso ancora vincere una partita dopo 14 patte classiche di fila... L'unica cosa che odio più delle patte è perdere una partita. È il solito problema: vuoi vincere partite, ma allo stesso tempo è difficile ottenere una posizione in cui hai grandi possibilità".

Giri-Tari

Giri ha vinto entrambe le loro precedenti partite classiche; la più recente è stata al Norway Chess del 2022. I due sono amici e si sono allenati assieme; mentre Tari veniva intervistato prima della partita, Giri ha anche fatto un'incursione nell'inquadratura picchietando Tari sulla testa e poi sparendo.

Le battute sono rimaste fuori dalla scacchiera. Foto: Lennart Ootes/Norway Chess.

Questi due amichevoli personaggi si sono addentrati in una linea moderna dell'Apertura Catalana in cui Giri ha catturato un pedone sacrificato ma il Nero, giocando al meglio, dovrebbe comunque mantenere l'equilibrio grazie all'attività. Il numero uno olandese ha guidato la partita verso un finale di torri in cui aveva un pedone in più, e nonostante le tendenze di patta innate della posizione è riuscito ad aggiudicarsi un punto degno dei manuali sui finali.

Giri ottiene così con stile la sua prima vittoria classica del torneo, mentre Tari rimane ultimo in classifica con 3 punti su 21.

Risultati del Turno 7

Abbinamenti del Turno 8

Scacchiera Elo Bianco Nero Elo
1 2732 Gukesh D Aryan Tari 2642
2 2785 Alireza Firouzja Anish Giri 2768
3 2738 Shakhriyar Mamedyarov Magnus Carlsen 2853
4 2731 Nodirbek Abdusattorov Hikaru Nakamura 2775
5 2764 Fabiano Caruana Wesley So 2760

Il Norway Chess 2023 è un torneo d'èlite che si gioca a tavolino a Stavanger, in Norvegia. L'evento inizia il 29 maggio alle 19:00 ora italiana (10 a.m. PT) con un torneo blitz, seguito dall'evento classico, che ha inizio alle 17:00 ora italiana del 30 maggio. 

I 10 giocatori si sfidano in un torneo all'italiana di sola andata in cui ricevono 3 punti per una vittoria alla partita classica, 1,5 per la patta seguita dalla vittoria all'armageddon, 1 punto per la sconfitta all'armageddon e 0 punti in caso di sconfitta nella partita classica. Il giocatore che aveva il Bianco nella classica mantiene il Bianco anche nell'armageddon. La cadenza di gioco per la fase classica è di 120 minuti per l'intera partita, con incremento di 10 secondi per mossa a partire dalla 41. Nella partita armageddon, il Bianco inizia con 10 minuti e il Nero con sette, ma gioca a due risultati; l'incremento per entrambi inizia alla mossa 41 ed è di un secondo a mossa.


Articoli Precedenti:

Altro da NM AnthonyLevin
Cinque cose che abbiamo imparato al Chessable Masters 2024

Cinque cose che abbiamo imparato al Chessable Masters 2024

Carlsen vince il Chessable Masters 2024

Carlsen vince il Chessable Masters 2024